Conservare gli estratti oleosi di cannabis è più semplice di quanto tu possa pensare, basta solo prestare attenzione a tre elementi fondamentali quali luce, aria e temperatura.

L’aria e la luce agiscono negativamente sul composto dell’olio, pertanto si suggerisce di tenerlo sempre in punti dove non filtra luce e in contenitori ermetici che non possano favorire la formazione di bolle d’aria. La temperatura ha altrettanta importanza. Per esempio, nell’olio di CBD, una gradazione troppo alta potrebbe compromettere l’integrità delle molecole di CBD portandole alla decomposizione. Onde evitare ciò, la temperatura ideale per questo prodotto sarebbe sempre di 21 gradi circa.

Conservazione in frigo e freezer

Si possono conservare gli estratti oleosi della cannabis nel frigorifero? Questa è la domanda che si pongono in molti. La risposta è sì. Se dovessi conservarli a lungo, una valida idea potrebbe essere anche tenerlo in frigorifero. Alle basse temperature, i terpeni ed i cannabinoidi essenziali restano inalterati. Tuttavia, puoi notare un cambiamento di composizione dell’olio: niente paura, basta agitarlo con forza prima di usarlo e il gioco è fatto.

I tempi di conservazione dell'olio di cannabis

Altra domanda che in molti si fanno è circa i tempi di conservazione, quanto tempo insomma possiamo tenerlo ed entro quando consumarlo. Gli estratti oleosi della cannabis sono prodotti deperibili, vuol dire cioè che possono perdere la loro forza se non consumati, ecco perché sarebbe consigliabile consumare il preparato entro 40-60 gg dall'apertura.

Conservazione di olio di CBD sotto forma di capsule

In certi casi l'estratto di cannabis può essere ripartito dal farmacista all'interno di capsule. Ognuna di esse contiene una determinata dose di olio, ma rispetto a quello comprato in boccetta, si conserva diversamente. Avendo queste ultime intorno uno strato gelatinoso protettivo, è più facile tenerle in casa senza andarne ad alterare la composizione. Ad ogni modo, per eccesso di zelo, suggeriamo di metterle in barattolo conservato in un luogo fresco e asciutto.

Quando ritiri in farmacia un estratto oleoso di cannabis, ricordati comunque di chiedere consiglio al farmacista che potrà darti ulteriori consigli.

Prenota