Supporto alle terapie con la cannabis terapeutica

Le patologie oncologiche prevedono molto spesso percorsi di cura lunghi, complessi e non privi di effetti collaterali. I cannabinoidi si qualificano come un aiuto importante per la possibilità di essere affiancati ai diversi protocolli di trattamento chemio/radioterapici con beneficio sul controllo delle complicanze più frequenti (nausea, vomito, neuropatie) ed anche per il trattamento dei sintomi associati alla patologia primaria (dolore, astenia, depressione).