Vantaggi nell’uso della cannabis in neurologia

In questo gruppo rientrano le patologie che colpiscono il nostro sistema nervoso, incidendo sul suo corretto sviluppo fin dalla nascita o alterando le funzioni cognitive nell’età avanzata. La terapia con cannabinoidi può intervenire rallentando la progressione della malattia, migliorando lo stato cognitivo, la motricità e l’equilibrio, controllando dolore e infiammazione quando presenti nel quadro clinico.